Oggetto: TUTTI DEVONO PAGARE

Lettera consegnataci dal Sig. Crepaldi, che fa presente il suo disappunto in merito alla gestione dei mezzi pubblici

Spett . Redazione de “L’Arena”
Rubrica “ Lettere al direttore”

Sono un vecchio (anche di fatto ) abbonato di ATV ex AMT e ho appreso che dal 1° Luglio c.a. aumenterà il costo delle corse del servizio pubblico urbano ed extraurbano.
Ancora una volta devo constatare che i nostri Amministratori, molto oculati, scelgono la via più facile per migliorare il bilancio.
Allora mi chiedo:  invece di tartassare i soliti noti che regolarmente pagano il servizio, non sarebbe il caso di far pagare anche ai furbetti, e sono tanti, che utilizzano il mezzo pubblico a sbafo?
Al riguardo faccio presente che è da molto tempo che non vedo controllori in campo: mai visti nelle corse festive e rarissimamente (Civis) in quelle serali, che comunque non vanno mai oltre le 22.00.
I “Portoghesi” questo lo sanno.
Per non parlare poi del sistema di controllo, che è antidiluviano, con la prassi di richiesta dei documenti personali (non sempre esibiti con sollecitudine),  rilevamento dei dati (non sempre chiari e facilmente leggibili)  e la lunga manuale stesura del verbale che si conclude con la firma del contestato.
Questo succede di regola ai primi due “beccati”: gli altri che alle volte sono parecchi, riescono in qualche modo a sottrarsi, ciò anche per non penalizzare e intralciare la corsa del bus.
Perché sostengo che  sono parecchi quelli che non pagano ? Perché spesse volte noto che molte persone salgono in vettura senza compiere alcuna delle operazioni previste per l’accesso regolare al mezzo di trasporto.
Dato che ci sono menti qualificate, e ben remunerate, che dirigono il servisio ATV più AMT più ex APTV, cercate di trovare qualche valido rimedio a questo triste e penoso stato di cose. In altre città soprattutto all’estero,ho potuto constatare che le “cose” vanno in ben altra maniera .

                                                                           Distintamente salutando
 18 Giugno 2012

Crepaldi Ronaldo
Via Arno 2
37136 Verona